Terremoto e ipocrisia

terremoto-centro-italia-24-agosto-2016Che fine hanno fatto tutti i buoni samaritani usciti fuori subito dopo il terremoto del 24 agosto scorso?

Terremoto. Il centro Italia è rimasto sconvolto nella notte tra il 23 ed il 24 agosto. Tutti ne hanno parlato. Come al solito sono partite le solite campagne di solidarietà e sono partiti anche i soliti politicanti per andare ai funerali di Stato. Naturalmente con viaggio tutto spesato a nostro carico con abbondante scorta al seguito. Partono le solite promesse che come al solito si riveleranno poco attendibili: già si parla di 7 mesi di tempo per ricostruire; con buona pace dei terremotati che moriranno di freddo nelle tende quando per costruire case di paglia o di legno ci vuole meno di un mese. Ma noi siamo tanto migliori dei politici che ci rappresentano? Io so solo che subito dopo la tragedia tutti si sono ritrovati a “piangere” su facebook per le povere vittime del terremoto. Tutti disperati. Qualche giorno in cui si gioca a fare Padre Pio, e poi? E poi il terremoto sembra che non è mai esistito. Già oggi tutti si sono dimenticati ed anche in tv quasi non se ne parla più. Adesso si parla solo del movimento 5 stelle e del “caso Roma”. Tra un po’ si ricomincerà a parlare di immigrati (su rete4 non hanno mai smesso), o comunque se si parlerà di terremoto si dirà, e già si è iniziato a dire, che ci sono gli immigrati negli alberghi mentre i terremotati dormono nelle tende. Come se togliere gli immigrati negli alberghi farebbe automaticamente ricostruire per miracolo le case crollate dopo il 24 agosto. Buonanotte a tutti. Terremoto??? What?

 

Precedente Mistero della fede religiosamente pensando Successivo Whatsapp: usarlo senza usare il proprio numero